sabato 7 gennaio 2012

Il mare a Milano

Ci voleva il mare e una bella folata di vento in faccia per capire quanto sia inutile arrovellarsi il cervello in inutili tormenti. Ci voleva il mare e una spiaggia deserta per capire il valore del silenzio. Ci voleva il mare e il volo dei gabbiani per capire che si può volare solo se leggeri.

Ci vorrebbe il mare, a Milano.

4 commenti:

  1. Post molto poetico, decisamente sentito.. bellissimo. Mi trasmette un'idea positiva, di opportunità sfruttate, di pensieri coltivati che volano liberi, di realtà dominate, anziché di un rimpianto. Certo, sarò sempre d'accordo: a Milano manca tanto, manca il mare.
    Daniele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sempre la campagnetta dietro casa! :-)

      Elimina
  2. Hai perfettamente ragione Marty... sebbene sono sempre felice di raggiungerti a Milano, se c'è una cosa che davvero mi manca quando sono lì è il mare all'orizzonte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mare spesso manca anche a chi non l'ha mai avuto vicino, perciò figurati a chi, come noi, c'è cresciuto!

      Elimina