martedì 31 gennaio 2012

Se pensate troppo e vedete tutto nero la soluzione più veloce è una dormita

Dopo aver dormito tutto mi appare più chiaro. La casa non mi sembra più un castello da pulire; cucinare, da ineluttabile necessità di sopravvivenza, diventa un modo per stupire Daniele; essere portata giù dal cane e trascinata in un campo minato di cacche diventa un piacevole sport; e se si è verificata qualche incomprensione la soluzione migliore d'incanto diventa passarci sopra e dimenticare. 
Con una dormita ottengo velocemente tutto questo: più che se mi fossi appassionatamente consultata con qualche amica, più che se avessi riportato con foga tutte le mie inquietudini sulle pagine del mio diario, più che se avessi dato retta all'istinto del momento (il mio non è molto affidabile e spesso fa danni).  
Daniele spesso mi prende in giro dicendomi che, se potessi, io dormirei tutto il giorno: ma certo! dato che è il modo più efficace e indolore di placare l'attività in continuo fermento del mio cervello! Non capisce che non è solo un'esigenza fisica (poveretto, pure il cervello ogni tanto ha bisogno di staccare la spina), è proprio un dovere morale nei confronti prima di tutto di me stessa e poi verso lui (e guarda che riconoscenza...) e il cane, i miei due più stretti contatti: è un dato di fatto che dopo aver dormito risulto molto più affabile e sorridente. 
Il problema è uno solo: se potessi, dormirei tutto il giorno. Ma non mi dispero. Mi bastano venti minuti per garantire una prestazione duratura: una Martina mostruosamente adattabile alle imprevedibili pieghe della giornata, una moglie multi-tasking (segretaria, infermiera, cuoca), una super trottola, una Martina in grado di scalare le montagne insomma. 
Almeno fino a sera e una nuova, profonda dormita.

3 commenti:

  1. RONF... Ronf.. ZZZzzz... ZZZZ...
    Mi inscrivo anche io al CLUB! Mi hai profondamente convito! :D
    d4n1ele

    RispondiElimina
  2. Tu non puoi, amore: non ricordi di essere un supereroe e quindi di considerare dormire una perdita di tempo? Essere normali ha i suoi vantaggi..! :-)

    RispondiElimina
  3. Ricorda però che con un po' di miniciccioli in tasca anche la cacche dei cani al parco diventano pregevoli attrazioni

    RispondiElimina