sabato 14 gennaio 2012

Una persona speciale

Se le chiedi da quanto siamo amiche, Serena ti risponde: - da quando siamo nate.
Eh già, in effetti se torno indietro con la memoria Serena è presente nei miei ricordi... da sempre!
Era nella lista, redatta nel periodo delle elementari, delle mie migliori amiche, sebbene fosse di qualche anno più grande. Gli anni sono corsi in fretta e siamo cresciute, le nostre vite si sono separate e quella lista non c'è più ma Serena detiene una posizione assai speciale nel mio cuore.
Ci siamo riviste dopo molti anni ed ho scoperto che non è cambiata! Chiacchierona: una gran chiacchierona. Ingenua e a volte un poco sbadata. E una memoria prodigiosa: non c'è aneddoto sul nostro passato che non le sfugga!
Anche fisicamente ha mantenuto gli stessi tratti. E' sempre stata più alta e robusta di me: ricordo che mi dava un senso di protezione averla al fianco, visto che io ero uno scricciolo... devo ammettere che anche ora insieme formiamo una strana coppia!
Il ricordo che più mi fa sorridere di Serena è quella volta da ragazzine che mi venne incontro correndo per abbracciarmi, non badando però, presa dall'euforia della bella notizia che voleva darmi, al percorso che ci separava; così prese in pieno una fila di sedie, facendole sbalzare qua e là!
Quando mi abbracciava Serena mi stritolava ed anche in questo non è cambiata: lo fa forte forte come a trasmettermi tutto il suo inesauribile affetto.
Ma il suo vero punto forte è che, dovunque vada, porta il sereno.
Proprio come il nome di cui va tanto fiera.

Nessun commento:

Posta un commento