venerdì 10 febbraio 2012

Il massimo della trasgressione

Ogni sera prima di andare a letto compio gli stessi abitudinari gesti: mi lavo i denti, mi strucco e prima di adagiarmi sotto le coperte mi sfilo i calzini - "non si dorme coi calzini", posso ancora sentire la voce affettuosa e ammonitiva di babbo mentre lo faccio.
Ogni tanto mi piace sottrarmi a questi piccoli riti quotidiani e le notti come questa che mi corico senza aver lavato i denti né essermi lavata la faccia e coi calzini ancora ai piedi, mi addormento con un pizzico di soddisfazione: "il massimo della trasgressione", mi dico, mentre chiudo gli occhi e serena mi lascio andare al sonno.

Nessun commento:

Posta un commento