mercoledì 8 febbraio 2012

Martina si è innamorata

Martina ha 19 anni e porta dei grandi occhiali. Che è innamorata si vede ben oltre quelle lenti. Si percepisce dalla cura che ultimamente ha per la pettinatura dei suoi capelli, dal timido sorriso che sembra voler confessare chissà quale segreto, e dal suo entusiasmo.
Quando ieri mi ha dato conferma del gran trambusto che sta passando per il suo cuore, l'unica cosa che ho pensato è stata: "Ahia".
Ahia: tra tutte le possibili reazioni proprio quella parolina. Chissà perché, rimuginavo ieri. Sarà disillusione? Preoccupazione? Eppure la conosco pochissimo... O forse in lei rivedo semplicemente me qualche tempo fa?
Vallo a capire l'amore... E' un'esperienza comune ma vissuta in maniera unica e individuale da ciascuno. L'amore prende forme diverse a seconda del corpo nel quale passa fuggevole o alle volte risiede a lungo.
Forse quell' "ahia" sarà stata la forma che l'amore ha preso in me ai tempi dell'adolescenza, che non ricordo con particolare piacere (sento molti affermare che si tratta dell'età più felice ma io dissento fortemente). La forma di un giovane cuore dalla costante e inappagata sete d'amore, ormai consapevole che questo sentimento tanto sperato e atteso ha due facce, e se tante sono le gioie che porta con sé, inevitabile è anche qualche ferita. 
E' stato un attimo, un pensiero. Poi il sorriso di Martina innamorata m'è tornato agli occhi fugando ogni ricordo del passato. E ho dovuto prendere atto che l'amore la sta rendendo luminosa. E ho capito: è soltanto un pizzico della mia invidia ad aver preso forma.

1 commento:

  1. ma qui è Martina narratore che parla di Martina? :) Giulia

    RispondiElimina