giovedì 9 febbraio 2012

Non mi piaccio mai

Rossa o castana, chiacchierona o taciturna, allegra o malinconica, elegante o sportiva, dolce o arrabbiata, sensibile o superficiale: io non mi piaccio mai. 
E fino ad oggi non è ancora successo che io mi sia guardata allo specchio a testa alta e mi sia detta: questa sono io; mi piaccio, dentro e fuori. 
No, io non mi piaccio, né dentro né fuori. Semmai mi trovo "passabile". Passabile e intelligente abbastanza per sopravvivere in questo mondo traditore.
E' incredibile la maniera in cui riesco sempre a trovare un valido motivo per considerare stupido tutto ciò che faccio, dico e penso; tutto ciò che sono in definitiva. Di tutte le attività alle quali mi dedico questa è senz'altro quella in cui riesco meglio! Stasera penso che tutto ciò è davvero sorprendente e questo pensiero mi strappa un sorriso.
Comunque ho imparato a far tacere la bocca ogni volta che osservo la mia figura riflessa allo specchio. Mentre  la Martina di dentro non perde mai l'occasione di rimproverarsi tante cose.
Forse non esiste soluzione. Al momento sopravvivo a me stessa come meglio posso: con un trucco ben fatto e un bel sorriso (rigorosamente a labbra chiuse per via della dentatura un poco storta) che mi donino quel tanto di sicurezza che mi occorre nell'arco di una giornata.
E una doccia calda scaccia pensieri prima di andare letto.

4 commenti:

  1. Io trovo che tu sia bellissima sia dentro che fuori... e ringrazio sempre chi mi ha permesso di conoscere un' amica speciale come te!

    RispondiElimina
  2. Cara Diana, non credo di meritarmi tanto...
    Fatti dire che sei una ragazza speciale!

    RispondiElimina
  3. Te lo meriti ... te lo meriti piccolina..... anche solo per le meravilgiose imitazioni degi accenti che fai! :) A presto amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha! Peccato che non li abbiate mai sentiti!!! :-) A presto (lo spero davvero)!

      Elimina