domenica 22 aprile 2012

Il guru e il diamante grezzo

Il guru corrisponde a un esemplare di essere umano di genere femminile, di circa 10 anni più grande di me.
E' l'esempio vivente di perfetta armonia tra pragmatismo e idealismo. Di seguito elencherò i suoi poteri.

- Potere di generare piccole meraviglie del creato
Il potere del quale sono rimasta più affascinata. L'unica donna al mondo che vi dirà che il parto è un momento piacevole. Dieci minuti dopo aver dato alla luce il piccolo - in tempi record - era già in piedi, camminava e conversava amabilmente col personale ospedaliero il quale, da quel giorno in poi, presumo abbia cominciato a richiedere più flessibilità e velocità alle partorienti, avendo potuto assaggiare il sapore del lavoro facile.

- Potere di risparmio universale e di acquisto eco-solidale
Questo particolare e proficuo potere è stato acquisito dal guru dopo anni di milizia nelle file di Altro Consumo. Il guru non cade nelle trappole del consumismo di massa. Il guru rispetta il pianeta e non tollera sprechi.

- Potere di conversare su qualsiasi argomento
Ne sa sempre e comunque una in più. 

- Potere di rimedio naturale per qualsiasi disturbo fisico
Non ha la cura solo per la morte.

- Potere di cucinare sano, senza grassi e gustoso (oltretutto)
Il suo forte sono le torte per diabetici. Aborrisce i cibi pronti. Non è un caso che uno degli alimenti preferiti da suo figlio sia il cetriolo. 

- Potere di confezionare qualsiasi tipo d'abito
Il guru è di certo la risposta italiana più promettente all'imperioso e dilagante fenomeno del made in China (e non solo per quanto riguarda il vestiario: trovatemi una cosa che non sappia riprodurre!!!)

- Potere di previsione del futuro
Il guru sostiene che io sia un diamante grezzo. Il suo scopo adesso è quello di lavorarmi affinché io possa rendere le grandi potenzialità che lei vede in me. 
Sarà... Il mio invece è quello di riuscire a generare una femmina così da farla unire a suo figlio e garantire quindi alla mia discendenza maggiori possibilità di sopravvivenza grazie all'acquisizione genetica dei miracolosi poteri.

A Concetta con grande affetto

3 commenti:

  1. E poi dicono che wonderwoman non esiste....

    RispondiElimina
  2. sei sempre divertente! Ti voglio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti voglio bene anch'io!
      P.S.: anche tu in quanto a poteri non scherzi!!!

      Elimina